SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

BONONCINI - ARMINIO

Purtimiro Festival 2018

Clou dell'intero festival domenica 30 settembre alle 20.30 la prima riproposizione in epoca moderna dell'opera "ARMINIO" di Antonio Maria Bononcini (1677-1726), l'operista attivo a Londra (dove rivaleggio' con Handel) e Vienna, fratello di Giovanni (anche lui operista) e figlio del forse piu' noto - almeno nell'ambito strumentale - Giovanni Maria Bononcini, nativo di Zocca di Modena. L'opera, che conobbe la sua prima esecuzione il 26 luglio 1706 all'Hoftheater di Vienna e si avvarra' della revisione critica dello stesso Alessandrini, e' uno dei migliori esempi di teatro barocco viennese, ambientata ai tempi della celebre battaglia di Teutoburgo in Bassa Sassonia (9 d. C.), allorche' il condottiero germanico Arminio stermino' con l'astuzia oltre ventimila soldati romani guidati dal generale Publio Quintilio Varo. Finezza di scrittura, bel melodismo e sottigliezza psicologica caratterizzano quest'opera di Bononcini su testo del raffinato poeta bolognese Pietro Antonio Bernardoni, che per l'occasione verra' eseguita in forma di concerto da un gruppo di giovani cantanti italiani emergenti, tutti reduci da una specifica preparazione nel canto barocco: Giulia Bolcato, Benedetta Corti, Valeria Girardello, Antonio Orsini, Alessandro Ravasio, Enrico Torre, col CONCERTO ITALIANO e Rinaldo Alessandrini sul podio. Questa operazione vuole confermare l'interesse che il Festival dedica alle nuove forze interpretative dei giovani musicisti italiani, interesse che spera di rendere parte cospicua e integrante delle edizioni a venire.

Per maggiori informazioni

Acquista
  • Minprezzo
  • 35.84 € - Prezzo Massimo
  • 20:30

Ti potrebbero interessare

Nel frattempo, in altre città d'Italia...